[Logo: Unione Europea][Logo: Obiettivo Sud] [Logo: Ministero dell'Interno]

Gruppo di Lavoro

Il gruppo di lavoro è coordinato dal prof. Ernesto Savona, direttore di Transcrime, centro di ricerca sulla criminalità transnazionale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e dell’Università di Trento.

Il direttore scientifico del progetto è coadiuvato dal Comitato Scientifico, costituito da esperti senior e ricercatori junior con comprovata esperienza sulle materie oggetto del servizio.
Il coordinamento delle due linee progettuali sarà affidato agli esperti senior di UCSC/Transcrime per quanto riguarda la Linea 1, e a UCSC/Transcrime, insieme ai due esperti senior per quanto riguarda la Linea 2.

Per ciascuna Linea progettuale, opereranno un Team Centrale, afferente a UCSC/Transcrime, e 4 Team Regionali per ciascuna delle Regioni Obiettivo Convergenza. I rapporti del Gruppo di Lavoro con l’Autorità di Gestione PON Sicurezza ed i soggetti interessati a livello centrale saranno tenuti attraverso un Ufficio di Collegamento.

Comitato Scientifico

E’ costituito da esperti senior con una documentata esperienza nelle materie oggetto del servizio, ed in particolare nello studio delle OC, degli investimenti delle OC, delle infiltrazioni delle OC nell’economia legale e dell’impatto delle OC sul territorio delle Regioni Obiettivo Convergenza.
Il Comitato Scientifico ha ruoli consultivi e direttivi, in collaborazione con i Team Regionali, nelle attività di identificazione delle variabili e di sviluppo della metodologia di analisi.

Ufficio di Collegamento

L’Ufficio di Collegamento rappresenta l’interfaccia tra il Gruppo di Lavoro e l’Autorità di gestione del PON e gli altri soggetti interessati e coinvolti a livello centrale (es. Agenzia Nazionale Beni Sequestrati e Confiscati, Agenzia del demanio, ISTAT, etc).

Team Centrale

Il team centrale, coordinato da Ernesto Savona, sarà afferente al Centro Transcrime ed include gli esperti ed i ricercatori dello stesso centro e dell’UCSC.

Team Regionali

Saranno costituiti dai referenti regionali (esperti senior) e da ricercatori junior con specifiche competenze regionali delle 4 Regioni Obiettivo Convergenza: Calabria, Campania, Puglia, Sicilia.